EnglishItalian
Il territorio

Piandarca è una valle che si trova a Cannara, un piccolo paesino in provincia di Perugia, in Umbria.

Questa zona, a 191 m.s.l.m., è ricca d’acqua e per questo area perfetta per la coltivazione della cipolla. Questo tubero è talmente importante per i cannaresi da avergli dedicato una festa che prende vita ogni anno, all’interno del centro storico, per circa due settimane tra fine agosto ed inizi settembre.

Storicamente Cannara è sede di importanti luoghi francescani come Piandarca per l’appunto, luogo della predica agli uccelli e il tugurio, un piccolo rifugio all’interno del centro storico, luogo nel quale si riconosce la nascita della prima Fraternità dell’Ordine Francescano Secolare (O.F.S.).

Collemancio, una frazione di Cannara, negli ultimi anni sta vedendo sorgere degli importanti ritrovamenti archeologici nella zona di Urvinum Hortense. Si pensa essere stato luogo di un importante municipio romano. Attualmente emergono importanti ritrovamenti quali l’anfiteatro, una strada con tracce del foro lungo il suo percorso, un’area funeraria, una domus ed un mosaico. Un team di archeologi, provenienti da tutto il mondo, lavora tutto l’anno a questo progetto che si dice abbia ancora molto da raccontare.

Un’area, dunque questa, ricca di tradizioni, cultura culinaria ed artistica, ricca di associazioni e alcune attività commerciali che ancora resistono, tenendo vivo il paese dal punto di vista commerciale. Noi facciamo parte di questa categoria.

La tradizione, si sa, vuole che i salumi vengano stagionati in zone dalle altitudini più alte rispetto a quelle che abbiamo in quest’area, per questo abbiamo lasciato la produzione esterna nelle aree degli altipiani umbri quali Todiano e nell’alto Lazio per poter offrire il meglio ai nostri consumatore.

Cannara rimane il luogo della nostra sede aziendale, logistica e creativa.

 

Il Concerto Musciale F. Morlacchi di Cannara, dedica un inno alla nostra città intitolato “CANNARA” di E. Verzieri ed E. Tomassetti.

Oh Bella Palude Rosa,

dal tuo cuore nasce una Sposa,

soavi veli la contornan,

e d’oro s’adorna.

Oh Sora Palude Rosa,

un Re ti ha Laudato la sua Sposa,

predicando alle creature,

che hai cresciuto con premure.

Cannara, tu sei la sola,

tu sei la ragione di ogni cosa,

Cannara, oh mia fanciulla,

sei stata la mia culla.

Cannara, tu sei la sola,

tornerai ad esser la mia Rosa,

Cannara sei tu,

Tu sei la mia virtù.